ascoltare
Home Su

ascoltare
parlare
leggere
scrivere
conoscere il presente
conoscere il passato
ricordare

tum- tam - tum - tam -  tum - tam - .......

Appena hai cominciato a respirare, hai anche iniziato ad ascoltare: il cuore della mamma, l'eco del mondo che avevi intorno, ed anche ... il rumore del tuo stesso respiro.

Oggi continui ad ascoltare: anche se non te ne rendi sempre conto, anche se a volte non vorresti, anche quando dormi!!!

Chi non è capace di farlo combina molti guai, perché è solo ascoltando che ci possiamo mettere in sintonia con il mondo in cui viviamo, con le persone che amiamo.

Chi ne è capace vive molto meglio, anzi, forse è molto nolto più intelligente degli altri. Solo ascoltando  i consigli degli amici, verifichiamo se stiamo facendo la cosa giusta. Solo ascoltando impariamo a seguire i nostri "maestri": genitori, insegnanti, amici, miti ...

La prima cosa da fare per ascoltare è .... tacere. Ma non basta!Inf atti non è così facile come sembra.

Un bravo ascoltatore sa usare...

bulletil bicchiere vuoto: cioè sa "fare il vuoto" dei suoi pensieri per fare posto alle parole di chi sta parlandogli;  in un bicchiere già pieno, è logico, non c'entra nient'altro!
bulletle briglie: non permette al proprio cervello di ...divagare!
bulletle forbici: non interrompe con interventi prematuri, critiche affrettate, ma segue con attenzione fino alla fine.
bulletla clessidra: segue passo passo, senza fretta.
bulletil monitor: visualizza con immagini quello che gli viene detto perché "vedere" aiuta a capire.
bulletil quaderno: se può, prende appunti.

Certo è più facile ascoltare chi ci piace, chi ci è simpatico, chi parla di cose attraenti, curiose, piacevoli o terrificanti a seconda dei casi.